SERVIZIO MEDICO INFERMIERISTICO

I nuclei di degenza del nostro Istituto prevedono la presenza del Medico quotidianamente.
La presenza attiva si calcola in base al numero degli Ospiti assistiti ed avviene sia al mattino che al pomeriggio.
Il sanitario è comunque reperibile dalle 8.00 alle 20.00, come succede per il territorio.

Il Medico si attiene a quanto recita la convenzione con l’Unità socio-sanitaria locale che egli sottoscrive periodicamente (ogni tre anni). Il suo operato si può tradurre in:

  • Visita dell’Ospite al suo ingresso.
  • Visita periodica programmata in collaborazione con l’Infermiere.
  • Visita e richiesta di accertamenti diagnostici al bisogno, ovvero per controlli sistematici o per eventi eccezionali, anche su segnalazione dei collaboratori.
  • Tenuta del registro terapeutico.
  • Compilazione del diario clinico contenuto nella cartella dell’Ospite.
  • Tenuta del registro delle sostanze stupefacenti.

 

Da qualche anno l’Ente ha deciso di assicurare l’assistenza notturna con la guardia medica attiva. Questo si rende disponibile attraverso un team di sanitari che a turno sono presenti dalle 22.00 alle 6.00.

Ai nostri Ospiti viene garantita l’assistenza specialistica attraverso i Medici dell’U.L.S.S., che sono presenti settimanalmente:

  • Otorinolaringoiatra
  • Cardiologo
  • Odontoiatra
  • Dermatologo
  • Oculista
  • Ginecologo
  • Ostetrica
  • Fisiatra
  • ufficiale sanitario
  • servizio di radiologia

 

È in funzione anche un centro prelievi.

 

Supporto infermieristico

– L’Infermiere è presente dalle ore 6.00 alle 22.00, con turni diversi, dettati dalle esigenze dell’utenza del singolo nucleo. La sua funzione principale è quella di rilevare i bisogni di salute degli Ospiti.
– Collabora col medico durante le visite, nell’espletamento di esami diagnostici, visite specialistiche e nella gestione del sistema terapeutico.
– Partecipa alle U.O.I. contribuendo alla stesura del Piano terapeutico riabilitativo di concerto con i rappresentanti delle altre figure professionali.
– E’ il responsabile del turno che si trova ad osservare in quel momento.
– Il suo comportamento è finalizzato all’efficacia assistenziale.
– Cura il rapporto con i familiari.