CENTRO DIURNO Anziani

Numeri e indirizzi di riferimento:
Referente di nucleo: Infermiere Bernardi Donatella
Telefono del reparto: 0423/694833 Cell. 3206904719
E-mail: cspt@operepiedionigo.it

Reparto in Centro Servizi “Cav. G. SABBIONE”
Via Donatore del Sangue, 1 – 2° PIANO, ala Nord e ala Sud.

Ubicato presso il Centro Servizi al Piano Terra, il Centro Diurno per anziani è creato per utenti che necessitano di assistenza dal punto di vista fisico, psichico e sociale. È rivolto a ospiti autosufficienti, non autosufficienti e Alzheimer.

LOCALI

Il Centro è inserito nella preesistente Casa di Riposo “G. Sabbione”, utilizza quindi gli spazi del Salone Polivalente, che rappresenta uno spazio di libera gestione, in cui si assiste alla Santa Messa, si può guardare la televisione, si può giocare a carte, si realizzano le attività occupazionali, si prende il caffè dalle macchinette, si mangia, si vedono i film dal video proiettore fisso, ecc.

Il Centro è provvisto di un ampio parco, di un orto e di un pollaio (a cura degli Ospiti), percorsi facilitati anche per le carrozzine, vaste zone d’ombra create dagli alberi dove sostare durante la giornata.

I Centri Diurni rappresentano una risposta specifica e attenta ad alcune problematiche di tipo assistenziale delle famiglie, che non riescono completamente a seguire il proprio parente malato, e quindi viene chiesto a tali servizi di alleviare il peso della cura totale. Presenze anche di qualche giorno settimanale presso il Centro, sollevano i familiari anche dal punto di vista psicologico.

ACCOGLIENZA

Il Centro rimane aperto tutti i giorni dalle 7.30 alle 19.00, ed è a discrezione dei familiari scegliere l’ora di arrivo e di partenza del proprio familiare, in base ad esigenze personali.

Al mattino si prevede l’accoglienza all’arrivo, l’accompagnamento nel reparto di affidamento, la sistemazione di eventuali borse o giacche, la raccolta di buoni pasto e l’organizzazione della giornata, con bagni di igiene se previsti, attività od uscite. Tale accoglienza è gestita dall’Assistente Sociale, coadiuvata dal personale di reparto e dall’Operatore addetto al turno.

SERVIZI

Attorno all’assistenza di tipo giornaliero ruotano una serie di servizi correlati con altri organismi sociali che possono essere:

  • Trasporto
    Viene gestito in vario modo: dai familiari stessi, dai Servizi comunali o dagli organismi specializzati.
  • Pranzi
    Si provvede all’offerta dei tre pasti giornalieri principali ed intermedi in base all’orario individuale.
  • Assistenza medico-sanitaria
    Si effettuano le visite mediche in base alle necessità di salute e si somministrano le terapie relative. Essa è erogata dal medico di reparto che, in caso di urgenza, offre la propria competenza e dall’Infermiere che si occupa, in base alle esigenze di ciascun Ospite, della somministrazione dei farmaci, del controllo dei parametri vitali, di eventuali medicazioni e/o di altre cure necessarie.
  • Assistenza sociale-riabilitativa
    Essa viene erogata principalmente dalle seguenti figure professionali:
  • L’Assistente Sociale, la quale si occupa dell’inserimento dell’Utente facendo da filtro fra struttura e famiglia;
  • Il Servizio di Educazione-Animazione, il quale eroga la propria attività attraverso progetti educativi di vario indirizzo quali laboratori (ad es.del legno, del cucito, della pittura, dei fiori secchi…), canto, comunicazione, attività ludiche (tombola), attività cognitive (cruciverba).
  • Servizio di riabilitazione
    Servizio svolto attraverso la Terapista della riabilitazione e la Logopedista. Ha lo scopo di mantenere-rafforzare-riabilitare la motricità (ad es. tramite il gruppo della ginnastica, il gruppo della lettura ed interventi in base alle necessità dei singoli Ospiti).
  • Assistenza di base
    Essa viene svolta principalmente dall’Operatore Socio Sanitario e dall’Infermiere, i quali si occupano della gestione-organizzazione della giornata dell’Utente; a loro compete l’accoglienza, l’igiene della persona, la somministrazione dei pasti, la gestione degli effetti personali e del vestiario, il tutto arricchito, se necessario, dalla presenza della parrucchiera dell’Ente e dalla pedicure.

 

L’Operatore OSS-D

Oltre al personale di reparto (Medici, Infermieri, Operatori Socio-Sanitari), per il Centro Diurno è stata predisposta una nuova figura professionale, l’OSS-D, cui spettano mansioni simili all’Operatore di Reparto, ma con ritmi e attenzioni diverse. Tale figura è presente dal lunedi alla domenica, al mattino dalle ore 9.30 alle 13.30, e al pomeriggio dalle 15.30 alle 19.30, fatta eccezione del sabato, in cui è presente dalle 10.00 alle 13.30, e dalle 14.00 alle 19.30. Inoltre al lunedi, martedi, mercoledi e venerdi, il servizio è stato potenziato con un OSS-D in più dalle 14.30 alle 18.30.
Questo per rispondere alle difficoltà incontrate in tali giorni.

Le attività che svolgono sono innanzitutto l’accoglienza dell’Ospite all’arrivo e preparazione alla partenza, e l’inserimento alle attività previste, animative, occupazionali, di assistenza…
L’OSS-D affonta molte situazioni impreviste, che possono essere l’accompagnamento alle visite specialistiche, il ritiro referti medici, ecc. Inoltre ad esso possono essere affidati Ospiti che necessitano di assistenza individuale e continua (e che soffrirebbero ad essere accuditi sempre nel nucleo protetto, per quanto esso sia una valida e accettabile soluzione).