2. Laboratori/attività a valenza educativo-socializzante

• Attività riabilitativa motoria di gruppo ed individuale condotta dalla fisioterapista, su indicazioni del medico fisiatra referente.

• Attività riabilitativa individuale di logopedia condotta dalla logopedista su indicazioni provenienti dal neuropsicologo interno o ULSS.

• Attività di giornalino in cui vengono descritti e affrontati temi proposti dagli utenti, i quali, attraverso la scomposizione delle diverse fasi realizzano un giornalino interno con cadenza trimestrale.

• Gruppo Riconoscimento Emotivo condotto dallo psicologo, avente i seguenti obiettivi:
− recuperare e ri-abilitare la capacità di riconoscere e comprendere le emozioni all’interno del gruppo, sia attraverso la comunicazione verbale che non verbale;
− migliorare la propria gestione emotiva;
− riacquisire la capacità di riconoscere, comprendere e rispondere in modo coerente alle emozioni degli altri;
− differenziare le proprie emozioni in base alla componente corporea (arousal);
− consolidare il sistema-gruppo degli Ospiti grazie alla collaborazione e reciprocità che avviene all’interno del GRE, in modo da migliorare e rendere più efficaci, grazie al mutuo-aiuto e alla reciproca stimolazione, anche le altre attività riabilitative svolte dagli Ospiti al CD.

 Gruppo Autobiografia Narrativa condotto dallo psicologo, avente i seguenti obiettivi:
− stimolazione delle capacità mnesica (principalmente memoria dichiarativa);
− implementazione della capacità di selezionare gli eventi coerenti e rispondenti alle domande specifiche;
− miglioramento delle abilità di gestione emotiva, attraverso il controllo delle problematiche emergenti;
− ri-elaborazione di eventi della propria vita e ri-definizione sulla base dei nuovi elementi acquisiti;
− stimolazione della capacità prospettica al fine di costruire una progettualità futura basata su elementi reali e concretamente fattibili;
− consolidamento della propria e altrui conoscenza, all’interno di un contesto protesico ed accogliente.

• Gruppo Esercitazione Comportamentale con tecniche teatrali condotto dallo psicologo, avente i seguenti obiettivi:
− costruire, riconoscere e acquisire un ambiente protetto ed esclusivo nel quale esprimere le proprie emozioni senza paura di essere inadeguati, inappropriati e inopportuni;
− consolidare il sistema-gruppo dei partecipanti grazie alla conoscenza intima e profonda che avviene all’interno del gruppo in modo da migliorare e rendere più efficaci, grazie al mutuo aiuto e alla reciproca stimolazione, anche le attività di riabilitazione cognitiva alle quali gli Ospiti saranno sottoposti;
− modificare e migliorare le problematiche emotivo-comportamentali;
− sviluppare un’adeguata padronanza delle proprie difficoltà emotive e delle proprie abilità di gestione emotiva;
− sviluppare una capacità progettuale finalizzata;
− stimolare la capacità del gruppo di lavorare assieme;
− stimolare la capacità condivisa nel creare storie sia a valenza simbolica che basate su tematiche legata alla salute;
− tramite il gesto teatralizzato (recitazione) sperimentare e sviluppare abilità personali partendo da quelle di tipo coordinativo-motorio, mnestiche, attentive, fino alle abilità meta-cognitive ed emotive più complesse già precedentemente descritte.