PROGETTO INNOVATIVO

Gli obiettivi del “Progetto Innovativo” sono principalmente di tipo riabilitativo, perseguiti con attività riabilitative specifiche condotte da un’èquipe interdisciplinare formata dallo psicologo che si occupa del trattamento dei disturbi emotivo-comportamentali, il neuropsicologo del trattamento dei disturbi cognitivi, il fisioterapista del trattamento dei disturbi motori e il logopedista del trattamento dei disturbi del linguaggio.

A questi si affianca la figura dell’educatore che segue la terapia occupazionale, con l’obiettivo d’inserimento lavorativo per quei pazienti che ne possiedono o comunque gradualmente riacquisiscono le competenze adeguate e l’operatore socio-sanitario (OSS) che ha la funzione di monitoraggio e affiancamento del paziente nelle diverse attività riabilitative. Si può parlare di una vera e propria èquipe interdisciplinare, facendo riferimento alla distinzione attuata dalla teoria rispetto all’èquipe multidisciplinare, e intendendola come un insieme di professionisti che, sulla base della condivisione degli obiettivi, definisce una progettualità individualizzata per il singolo utente fornendo ognuno per la propria competenze attività e metodologie specifiche.